PARERE DELLA COMMISSIONE SULL’ARTICOLO 2 DEL REGOLAMENTO (UE) 269/2014

In data 19 giugno, la Commissione ha pubblicato un parere (documento C(2020) 4117) in risposta a una richiesta congiunta da parte di diverse autorità nazionali degli Stati membri sull’applicazione delle misure finanziarie di cui all’articolo 2 del Regolamento (UE) n. 269/2014 concernente misure restrittive relative ad azioni che compromettono o minacciano l’integrità territoriale, la sovranità e l’indipendenza dell’Ucraina, lette in combinato disposto con le Migliori pratiche per l’attuazione effettiva delle misure restrittive dell’UE. Tra i punti salienti a Prosegui la lettura →

CORSO ON LINE – CONOSCERE IL MEDIO ORIENTE PER FARE BUSINESS SENZA ERRORI

CONOSCERE IL MEDIO ORIENTE PER FARE BUSINESS SENZA ERRORI: corso on line, in modalità sincrona, su ogni device. L’Academy dello Studio Legale Padovan Vi propone un’ edizione on line in modalità sincrona di tutti i programmi formativi 2020. L’alta formazione e l’aggiornamento professionale, finalità con cui è stata avviata l’Academy, sono proseguiti durante tutta l’emergenza epidemiologica coronavirus in modalità a distanza, volendo dare, in un periodo così difficile, un segnale di presenza e contributo. La prossima programmazione 2020 Prosegui la lettura →

CORSO ON LINE – EXPORT CONTROL

EXPORT CONTROL: corso on line, in modalità sincrona, su ogni device. L’Academy dello Studio Legale Padovan Vi propone un’ edizione on line in modalità sincrona di tutti i programmi formativi 2020. L’alta formazione e l’aggiornamento professionale, finalità con cui è stata avviata l’Academy, sono proseguiti durante tutta l’emergenza epidemiologica coronavirus in modalità a distanza, volendo dare, in un periodo così difficile, un segnale di presenza e contributo. La prossima programmazione 2020 darà ad ogni discente la possibilità di Prosegui la lettura →

MODIFICHE ALL’ELENCO DEI PAESI TERZI AD ALTO RISCHIO RICICLAGGIO UE

Il 9 luglio 2020 entrerà in vigore il Regolamento delegato (UE) 2020/855 della Commissione del 7 maggio 2020, che modifica il Regolamento delegato 2016/1675. Il nuovo Regolamento delegato ha rimosso dall’elenco di cui all’Allegato del Regolamento 2016/1675 i seguenti paesi: Bosnia- Erzegovina, Etiopia, Guyana, Repubblica democratica popolare del Laos, Sri Lanka e Tunisia. Sono invece stati aggiunti: Bahamas, Barbados, Botswana, Cambogia, Ghana, Giamaica, Maurizio, Mongolia, Myanmar/Birmania, Nicaragua, Panama e Zimbabwe. Mentre il depennamento dei sei paesi sopra elencati Prosegui la lettura →

DUAL USE: SEQUESTRO E NOTIZIA DI REATO ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA PER ALCUNE ESPORTAZIONI DESTINATE IN TURCHIA. L’AGENZIA DELLE DOGANE E DEI MONOPOLI SI CONFERMA UN GARANTE DEL RISPETTO DELL’EXPORT CONTROL

La regolarità del presidio dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è assicurata dal Circuito Doganale di Controllo, all’interno del quale le merci (in importazione, esportazione o transito) sono sottoposte a verifiche. Ogni anno circa 20 milioni di dichiarazioni doganali sono gestite dal sistema AIDA (Automazione Integrata Dogane e Accise) ed esaminate dal Circuito Doganale di Controllo, che seleziona quelle che devono essere sottoposte a una ulteriore verifica oltre a quella automatizzata, effettuata sul 100% delle dichiarazioni doganali, indicandone Prosegui la lettura →