Dual Use: senza Brexit e senza accordo è tutto rimandato al 12 aprile

Sebbene al 30 marzo 2019 il Regno Unito sia ancora uno Stato Membro dell’UE, l’eventualità di una hard Brexit non è ancora scongiurata ma – forse – è soltanto rimandata al 12 aprile p.v. Nel frattempo, in ambito dual use, UK da una parte ed UE dall’altra sono corsi ai ripari adottando delle misure orientate a diminuire al massimo l’impatto negativo che un divorzio senza accordo arrecherebbe alle imprese del settore. In particolare, segnaliamo le seguenti azioni intraprese Prosegui la lettura →

Il Sole 24 Ore – Export veloce: il “Dual Use” attende (ancora) il decreto

L’avvocato Padovan è stato intervistato dal Sole 24Ore sullo stato di attuazione del decreto legislativo 221 del 2017 in materia di duplice uso e di sanzioni economiche internazionali. Ne è uscito un interessante scambio di idee, che è stato poi la base dell’articolo pubblicato il 19 Febbraio 2019 . Export veloce: il “Dual Use” attende (ancora) il decreto. Leggi l’articolo: Export veloce: il “Dual Use” attende (ancora) il decreto.

Brexit – Aggiornamenti in ambito Export control. Dual Use: il Regno Unito pubblica la Open General Export Licence per le esportazioni verso l’UE

Venerdì 1° febbraio 2019 la Export Control Joint Unit del Department for International Trade del Regno Unito ha pubblicato una Open General Export Licence, c.d. OGEL, che entrerà in vigore a partire dalle ore 23.00 (GMT) del 29 marzo p.v. nel caso in cui si dovesse concretizzare la Brexit. In particolare, la suddetta OGEL potrà essere utilizzata dagli operatori britannici per esportare, a determinate condizioni, la maggior parte dei beni e della tecnologia a duplice uso verso gli Prosegui la lettura →