Il Decreto Legge n. 104 del 21 settembre 2019 e il nuovo assetto del MAECI

Nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale del 21 settembre è stato pubblicato il Decreto Legge n. 104 del 2019 concernente il riordino delle funzioni dei Ministeri. Ricordiamo che il decreto legge è un atto con valore di legge adottato dal Governo nei casi straordinari di necessità e urgenza, che deve essere convertito in legge dal Parlamento entro 60 giorni, pena la perdita di efficacia.

Il Decreto Legge suddetto precisa che le funzioni esercitate dal  Ministero dello sviluppo economico (MISE) in materia di  definizione  delle  strategie della politica commerciale e promozionale con l’estero e di  sviluppo dell’internazionalizzazione del sistema Paese sono trasferite al  Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale (MAECI) a decorrere  dal  1°  gennaio  2020.

Viene inoltre chiarito il nuovo assetto gerarchico del Ministero degli affari esteri e della cooperazione internazionale (MAECI), prevedendo l’individuazione di un contingente di cento unità di  personale non dirigenziale e di sette unità di personale dirigenziale non generale.

Sarà nostra cura informarvi sull’impatto che tali novità avranno sull’operatività dell’autorità competente per il rilascio delle autorizzazioni i) per l’esportazione, il trasferimento, l’intermediazione, l’assistenza tecnica e il transito di prodotti a duplice uso e di prodotti a duplice uso non listati; ii) per il commercio di merci soggette al regolamento antitortura e iii) per il commercio di prodotti listati per effetto di misure restrittive unionali.