PRICE CAP: LA FEDERAZIONE RUSSA ADOTTA MISURE RITORSIVE

Il presidente della Federazione russa Vladimir Putin ha firmato martedì 27 dicembre un decreto presidenziale che vieta, in maniera ritorsiva, le forniture di petrolio e di prodotti petroliferi ai paesi che hanno introdotto il cosiddetto meccanismo di price cap sul greggio russo. Nel dettaglio, l’Ukaz (decreto presidenziale) 691 vieta la fornitura dei suddetti prodotti a persone fisiche e giuridiche, nel caso in cui i relativi contratti di fornitura prevedano l’applicazione – diretta o indiretta – di meccanismi di Prosegui la lettura →

NONO PACCHETTO DI SANZIONI: NUOVE RESTRIZIONI UE NEI CONFRONTI DELLA RUSSIA

Venerdì 16 dicembre, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato il cosiddetto “nono pacchetto” di sanzioni nei confronti della Russia, in risposta all’aggressione russa all’Ucraina, con particolare riferimento agli attacchi contro civili e infrastrutture civili. Restrizioni di carattere oggettivo Numerose integrazioni al Regolamento (UE) 833/2014, così come modificato dal Regolamento (UE) 2022/2474, incidono sulla fornitura di beni e sulla prestazione di servizi a soggetti in Russia, o per un uso in Russia. Restrizioni merceologiche Tra le restrizioni merceologiche da Prosegui la lettura →

19 DICEMBRE 2022: WEBINAR ORGANIZZATO IN OCCASIONE DEL c.d. NONO PACCHETTO

Come anticipato, lunedì 19 dicembre 2022, in occasione della pubblicazione del c.d. nono pacchetto di sanzioni, si terrà a partire dalle ore 10:00 il webinar dal titolo “Russia: il contesto attuale delle sanzioni e cosa ci attende nel 2023?”, organizzato in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Russa. Nel corso dell’evento l’Avv. Marco Padovan e l’Avv. Nicolò Cusimano dello Studio approfondiranno le nuove misure restrittive previste dal pacchetto, che sarà presumibilmente pubblicato in serata. Siete dunque invitati tutti Prosegui la lettura →

WEBINAR: “RUSSIA: IL CONTESTO ATTUALE DELLE SANZIONI E COSA CI ATTENDE NEL 2023?”

Come noto, le numerose misure restrittive adottate dall’Unione europea a seguito dell’invasione russa dell’Ucraina hanno notevolmente complicato le relazioni economiche tra Europa e Russia. Attualmente il quadro normativo in vigore prevede restrizioni molto ampie al commercio tra Unione europea e Federazione Russa, con la presenza di divieti in importazione ed esportazione per numerose categorie di merci, di diverse misure volte a colpire il sistema finanziario russo e di un gran numero di individui o entità soggetti a congelamento Prosegui la lettura →

VIOLARE LE SANZIONI DIVENTERÀ REATO EUROPEO: PROSEGUE L’ITER LEGISLATIVO UE

Il Consiglio dell’UE, in data 28 novembre, ha adottato la Decisione (UE) 2022/2332, che prevede che la “violazione di misure restrittive dell’Unione” sia aggiunta all’elenco delle sfere di criminalità dell’Unione (“EU Crimes”). Le aree di criminalità attualmente elencate nell’articolo 83 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE) comprendono il terrorismo, la tratta di esseri umani e la corruzione. L’obiettivo della decisione è quello di garantire che le sanzioni adottate dall’UE contro la Federazione Russa successivamente all’invasione dell’Ucraina siano Prosegui la lettura →

WEBINAR: STATO DELL’ARTE DELLE RESTRIZIONI AL COMMERCIO CON LA RUSSIA E L’OTTAVO PACCHETTO

Webinar gratuito Giovedì 20 ottobre 2022 alle ore 15.00 Il 6 ottobre u.s., l’UE ha adottato l’ottavo pacchetto di sanzioni contro la Federazione Russa, con il quale sono state introdotte, tra l’altro, nuove restrizioni merceologiche in export e in import, il divieto di fornire alla Russia servizi di architettura e ingegneria, nonché servizi di consulenza informatica, di consulenza giuridica e l’introduzione del c.d. price cap. Con Confindustria Emilia, Assindustria Veneto Centro e Confindustria Vicenza abbiamo organizzato un webinar Prosegui la lettura →