CBAM: PUBBLICATO IL REGOLAMENTO (UE) 2023/956 CHE ISTITUISCE LA NUOVA CARBON TAX

Lo scorso 16 maggio è stato pubblicato, sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, il Regolamento (UE) 2023/956 (nel prosieguo “Regolamento CBAM” o “Regolamento”) che istituisce il Carbon border adjustment mechanism (CBAM) e che dal 1° ottobre 2023 prevederà già degli importanti obblighi comunicativi in capo agli importatori dell’Unione. A questo proposito, sperando di fare cosa gradita, trovate nel prosieguo una sintesi del contenuto del Regolamento e dei principali obblighi che quest’ultimo determinerà a carico degli operatori.   Ambito di Prosegui la lettura →

CBAM: APPROVATA LA PROPOSTA DI REGOLAMENTO PER IL NUOVO DAZIO AMBIENTALE

Nelle ultime settimane – il Parlamento europeo e il Consiglio si sono espressi in favore della proposta di Regolamento avente ad oggetto l’attuazione del c.d. Carbon Border Adjustment Mechanism (CBAM), dando seguito all’accordo provvisorio raggiunto sul tema nel mese dicembre 2022. Cos’è il CBAM Il CBAM rappresenta uno degli strumenti che l’Unione europea intende adottare nell’ambito del pacchetto di riforme denominato “Fit for 55 in 2030”, avente come obiettivo la riduzione delle emissioni UE di almeno il 55% Prosegui la lettura →

WEBINAR 10 MARZO 2023: DECIMO PACCHETTO DI SANZIONI ALLA RUSSIA, NE PARLIAMO CON UAMA

Il 25 febbraio u.s., l’UE ha adottato il decimo pacchetto di sanzioni contro la Federazione Russa, allargando nuovamente e in maniera incisiva il perimetro applicativo delle precedenti misure.  Lo scenario per le imprese unionali si è ulteriormente complicato, con moltissimi nuovi prodotti ristretti e oltre cento designazioni. E’ quindi fondamentale comprendere quali cautele adottare per non incorrere in violazioni, comprendendo anche quello che è il punto di vista e l’approccio delle autorità nazionali competenti. Con Confindustria Emilia, Confindustria Veneto Prosegui la lettura →

DECIMO PACCHETTO DI SANZIONI UE: NUOVE RILEVANTI RESTRIZIONI VERSO LA RUSSIA

In occasione dell’anniversario dell’inizio della guerra, sabato 25 febbraio, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato il “decimo pacchetto” di sanzioni nei confronti della Russia in risposta al protrarsi dell’invasione, che ha colpito ferocemente i civili e le infrastrutture critiche dell’Ucraina. Restrizioni di carattere soggettivo Nuove designazioni Ai sensi del Regolamento di esecuzione (UE) 2023/429 del Consiglio, nell’allegato I del regolamento (UE) n. 269/2014 sono state aggiunte 87 persone (di cui 4 di nazionalità iraniana) e 34 entità (tra Prosegui la lettura →

NONO PACCHETTO DI SANZIONI: NUOVE RESTRIZIONI UE NEI CONFRONTI DELLA RUSSIA

Venerdì 16 dicembre, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato il cosiddetto “nono pacchetto” di sanzioni nei confronti della Russia, in risposta all’aggressione russa all’Ucraina, con particolare riferimento agli attacchi contro civili e infrastrutture civili. Restrizioni di carattere oggettivo Numerose integrazioni al Regolamento (UE) 833/2014, così come modificato dal Regolamento (UE) 2022/2474, incidono sulla fornitura di beni e sulla prestazione di servizi a soggetti in Russia, o per un uso in Russia. Restrizioni merceologiche Tra le restrizioni merceologiche da Prosegui la lettura →

CLASSIFICAZIONE DELLE MERCI: PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE L’AGGIORNAMENTO DELLA NOMENCLATURA COMBINATA

In data 31 ottobre 2022, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione il Regolamento di esecuzione (UE) 2022/1998 della Commissione del 20 settembre 2022, contenente l’aggiornamento della Nomenclatura Combinata dell’Unione. A partire dal prossimo 1° gennaio 2023, il Regolamento in questione andrà ad aggiornare l’allegato I del Regolamento (CEE) n. 2658/87 del Consiglio relativo alla nomenclatura tariffaria e statistica ed alla tariffa doganale comune (c.d. Regolamento TARIC). Diverse sono le novità introdotte dal nuovo Regolamento. In particolare, tra Prosegui la lettura →