LA CINA E IL LIBRO BIANCO SULL’EXPORT CONTROL

Lo State Council Information Office della Repubblica Popolare Cinese ha pubblicato il 29 dicembre 2021 un Libro bianco (White paper) con il fine di fornire una panoramica delle politiche attuate (e della posizione adottata) dalla Cina in materia di export control. Il Libro bianco è composto da quattro capitoli, che vertono sui seguenti temi: posizione della Cina sui controlli alle esportazioni; miglioramenti al sistema legale e normativo relativo ai controlli alle esportazioni; modernizzazione del sistema di export control; Prosegui la lettura →

AGGIORNAMENTO ANNUALE DELLA LISTA DEI PRODOTTI A DUPLICE USO

In data 6 gennaio 2022 è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il Regolamento delegato (UE) 2022/1 della Commissione, che aggiorna l’elenco dei prodotti a duplice uso di cui all’Allegato I del Regolamento (UE) 2021/821 (c.d. Regolamento dual use). Il Regolamento delegato (UE) 2022/1 apporta principalmente modifiche di carattere editoriale, correggendo diversi refusi presenti nella precedente versione dell’Allegato I ed aggiornando alcuni rimandi interni. L’aggiornamento introduce poche modifiche di carattere sostanziale, recependo le revisioni effettuate tra febbraio e Prosegui la lettura →

RCEP: NASCE L’AREA DI LIBERO SCAMBIO PIÙ GRANDE DEL MONDO

Il 1° gennaio 2022 è entrato in vigore – per la maggior parte degli Stati contraenti (Australia, Brunei Darussalam, Cambogia, Cina, Giappone, Laos, Nuova Zelanda, Singapore, Thailandia e Vietnam) – il Regional Comprehensive Economic Partnership Agreement (RCEP). Il RCEP è un Accordo di libero scambio che, tra le altre cose, concede agli operatori economici dei Paesi aderenti di commerciare più agevolmente i prodotti che rispettano determinate regole di origine preferenziale. Nello specifico, l’Accordo prevede una riduzione e, in Prosegui la lettura →

BREXIT: NUOVI ADEMPIMENTI DAL 1° GENNAIO 2022

Dal 1° gennaio 2022 il Regno Unito abbandonerà il c.d. sistema “Staged Customs Controls”, applicato nel corso di tutto il 2021 per regolare gli scambi di beni con l’Unione europea. Tale sistema aveva permesso agli operatori economici di importare nel Regno Unito più agevolmente merce proveniente dall’UE, ritardando di 6 mesi la presentazione della dichiarazione doganale e il pagamento dei diritti di confine. Con il nuovo anno, invece, le imprese che vorranno importare dall’UE merce nel Regno Unito Prosegui la lettura →