L’Unione europea adotta sanzioni contro il Nicaragua

In data 14 ottobre, il Consiglio dell’Unione europea ha adottato il regolamento (UE) 2019/1716 concernente misure restrittive in vista della situazione in Nicaragua.
Il Nicaragua entra dunque nell’elenco dei paesi colpiti da regimi sanzionatori dell’Unione europea.
Il regolamento (UE) 2019/1716, pienamente efficace a far data dal 16 ottobre, prevede la possibilità per il Consiglio di imporre sanzioni mirate contro persone e entità responsabili di gravi violazioni o abusi di diritti umani, per la repressione della società civile e l’opposizione democratica, per azioni tese a minare democrazia e stato di diritto nonché contro tutte le persone fisiche e giuridiche, entità o organismi associati. Le sanzioni consistono nel divieto di circolazione, nel congelamento di beni e nel divieto di messa a disposizione di fondi e altre risorse economiche ai soggetti inclusi nell’allegato al regolamento.
Ad oggi l’elenco dei soggetti sottoposti a misure restrittive è ancora vuoto; le prime designazioni sono comunque attese a breve.